Dolomiti Title Up 728x90

Ad

sabato 8 aprile 2017

Iniziano in India i test per pagare mediante WhatsApp


Pagare tramite WhatsApp? Un progetto tutt’altro che campato in aria! Almeno in India, dove il boss dei servizi di messaggistica istantanea si appresta a sperimentare questa soluzione servendosi dell’UPI, un sistema di pagamento mobile creato dalla National Payments Corporation of India. L'India può vantare un bacino potenziale di 200 milioni di utenti di WhatsApp e si può dunque comprendere l'importanza che una novità del genere potrebbe portare all’intero settore dei pagamenti istantanei e in mobilità.


Il sistema, il quale entrerà presto in fase di test consentirà di trasferire danaro a un proprio contatto di WhatsApp grazie all’accordo con le diverse banche aderenti e ai network di carte di credito e debito, un po’ come avviene già ora anche in Italia con sistemi simili (si pensi ad esempio a Satispay).


L'avvio delle prime sperimentazioni in India potrebbe essere un perfetto trampolino di lancio dei pagamenti con WhatsApp anche verso altri mercati compresa l’Europa, dove tra l’altro Facebook si prepara a sbarcare con il servizio di pagamento tramite Messenger già attivo negli USA. Contando poi sul fatto che WhatsApp ha oltre un miliardo di utenti, l'opportunità di eseguire pagamenti all’interno delle chat potrebbe davvero rivoluzionare le nostre stesse abitudini.

fonte: CWI