Dolomiti Title Up 728x90

Ad

lunedì 30 aprile 2012

Muore Roland Moreno: l'inventore della smart-card (da Repubblica)

Era un auto-didatta, un inventore geniale, il francese Roland Moreno, ovvero colui che ha inventato la smart card che troviamo sulle carte di credito ma anche sulle sim dei telefonini; è morto nella giornata del 30 aprile 2012 alla veneranda età di  66 anni. Lascia dietro di sè una tecnologia che ha rivoluzionato le abitudini del mondo, ma che non ha mai davvero sfondato negli USA, almeno nel mondo bancario e del credito. Nato l'11 giugno 1945 al Cairo, appassionato di elettronica, Moreno si adattò a fare lavoretti come il garzone delle consegne per il settimanale 'L'Express', poi l'impiegato ministeriale, ma senza mai smettere di svolgere esperimenti nel campo dell'elettronica. Nel 1972 creò la società Innovatron, con l'obiettivo di "vendere idee". Due anni dopo, depositò i primi brevetti della "carta-memoria", un circuito integrato in grado di contenere e trattare informazioni: "ho trovato la soluzione dormendo - raccontò - in sogno". Amava ripetere che, nonostante la grande utilità pubblica della sua creatura, lui non meritava il premio Nobel, perché "il circuito integrato non è una scoperta ma un'invenzione"...(CONTINUA)
fonte: http://www.repubblica.it/tecnologia/2012/04/29/news/morto_inventore_smart_card-34171911/

Fa causa alla Bmw per un sellino che gli ha provocato un'erezione durata 20 mesi!

A sentire questa notizia sembrerebbe si tratti di una delle tante leggende metropolitane, invece è tutto vero. Un'erezione durata ben venti mesi. E' l''effetto collaterale' di un viaggio in moto di quattro ore, secondo un californiano che per questo motivo ha portato in tribunale la Bmw e un'azienda produttrice di sellini per motociclette, la Corbin-Pacific. Il motociclista afferma infatti che il grave caso di priapismo sia la conseguenza del giro sulla sua Bmw del 1993 a causa della sella 'a rilievo' della moto, si legge su Usa Today on-line. Sarebbe il primo caso di un simile effetto collaterale: i sellini dalla forma a banana, infatti, sono sempre stati accusati di provocare una perdita di sensibilita' nell'area 'interessata'. E anche la singolare causa legale per disagio psicologico, portata avanti da Henry Wolf e dal suo legale Vernon Bradley di Sausalito, è la prima del genere...(CONTINUA)
fonte: http://qn.quotidiano.net/salute/2012/04/30/705364-erezione-bmw-causa-moto.shtml

Google Drive: cose utili da sapere in merito alla privacy dei files

Affidare tutti i propri files a un unico grande servizio on-line pare essere una cosa all'ordine del giorno. Ma nel caso di Google il lancio di Drive, il suo servizio di cloud storage, potrebbe rivelarsi un modo di dare a Mountain View il controllo su un'altra fetta della nostra vita. I termini di utilizzo stabiliti da BigG parlano chiaro: i file rimangono vostri ma noi possiamo utilizzarli come e quando vogliamo. 
La licenza di Drive, insomma, è la stessa adottata a inizio marzo per tutti i servizi Google. Una scelta strategica che permette a BigG di unificare tutti i contratti di utilizzo dei propri servizi e affrontare con più facilità le cause legali intentate dall'esterno. Quindi, se volete mettere i vostri file sulla nuvola di Google dovete prima tener conto di questi piccoli, fondamentali dettagli: 
1) Siete i proprietari dei vostri file: 
I termini di servizio di Google sono chiari: “ quello che vi appartiene resta vostro”. Se caricate un file su Drive, potete condividerlo con chiunque vogliate, diffonderlo su altri servizi o social network e scegliere di rimuoverlo quando volete. Su questo punto Google vi dà praticamente carta bianca, ma aspettate almeno di leggere il punto successivo. 
2) I file sono vostri ma Google li può usare:
Google ha abbandonato il burocratese e ha chiarito con grande efficacia cosa può fare dei vostri file: usarli, immagazzinarli, riprodurli, modificarli, realizzare opere derivate, comunicarli, pubblicarli, e distribuirli in tutto il mondo. " I diritti che si cedono", scrive BigG: " riguardano lo scopo limitato di utilizzare, promuovere e migliorare i nostri Servizi e di svilupparne di nuovi". Se non potesse manipolare questi dati, il servizio non funzionerebbe. E per questo obiettivo, possono anche darli in mano ad altre aziende partner...(CONTINUA)
(a cura di lorenzo mannella)
fonte: http://daily.wired.it/news/internet/2012/04/30/privacy-google-drive-92547.html

sabato 28 aprile 2012

Class action in America contro Nutella: ''Non è un alimento sano''

Che la crema spalmabile italiana più conosciuta al mondo non sia proprio un cibo amico della linea, lo sanno tutti. Ma questa volta la Nutella ha dovuto fare i conti con l'ira di una mamma californiana che è arrivata fino ai tribunali per contestare gli slogan pubblicitari sull'alimentazione "sana e nutriente", innescando una class action che si annunciava molto pericolosa. E così la Ferrero Usa si è vista costretta a modificare la pubblicità e a pagare un risarcimento a un numero imprecisato di ricorrenti. Tutto è nato dalla denuncia presentata nel febbraio scorso da Athena Hohenberg, madre di un bambino di San Diego, che ha accusato la Ferrero di promuovere la Nutella come "un esempio di colazione equilibrata, gustosa e sana". Al contrario, ha affermato la donna "la Nutella non è né sana, né nutriente, ed è simile a tanti altri dolci e contiene livelli pericolosi di grassi saturi". Secondo la donna, gli spot della Nutella diffusi negli States non mettevano in evidenza tutti gli elementi nutrizionali della crema spalmabile, in modo particolare i grassi. La Ferrero Usa, che ha raggiunto un accordo con i consumatori, si è impegnata a "modificare alcuni spot  pubblicitari sulla Nutella" e a rendere più esplicita la tabella nutrizionale sulla confezione. In un primo momento si era parlato di una multa di 4 dollari per ogni singola confezione di Nutella venduta negli Usa tra il 2008 e il 2012. Secondo alcune stime, questo avrebbe significato un salasso da tre milioni di dollari. Successivamente, la Ferrero ha precisato che il risarcimento riguarda in realtà soltanto i singoli consumatori che hanno aderito alla class action...(CONTINUA)
fonte:http://www.repubblica.it/salute/2012/04/28/news/usa_class_action_contro_nutella_3_mln_di_risarcimento-34102193/

In arrivo nuova fotocamera reflex della Nikon (da altopascio.info)

Stando ad alcune indiscrezioni, nel corso dell'estate 2012 la Nikon dovrebbe presentare una nuova fotocamera reflex full frame, che probabilmente si chiamerà D600. Quello di cui non si è ancora a conoscenza è se la nuova ‘perla’ della Nikon andrà a sostituire la D700 o si aggiungerà ad essa, ampliando la gamma delle reflex.
Ciò che è sicuro è che la  Nikon D600 sarà molto gradita dal pubblico, non solo per i suoi requisiti ma anche per il prezzo, considerando che non dovrà essere, poi, così alto, aggirandosi sui  1500 dollari...(CONTINUA)

venerdì 27 aprile 2012

Riassunto Telefilm GRIMM 1x03, 1x04, 1x05, 1x06, 1x07

1x03: BeeWare - Nick e Hank indagano su un innocente Flash mob trasformatosi in un omicidio dai tragici risvolti. Lavorando sul caso, Nick viene a sapere molte cose sulla sua storia familiare, e si ritrova in una strana situazione quando, assieme ad Hank, si ritrova a proteggere un personaggio completamente all’oscuro del suo passato.

1x04: The Three Bad Wolves - Nick (David Giuntoli) viene chiamato per risolvere un caso sospetto di omicidio doloso, che coinvolge la famiglia Monroe (Silas Weir Mitchell) in un faccia a faccia con i personaggi del suo travagliato passato. Mentre lotta con Monroe per contenere il suo lato oscuro, Nick tenta il tutto e per tutto per salvarlo dalle fiamme.

1x05: Danse Macabre - Nick (David Giuntoli) ed Hank (Russell Hornsby) indagano sull’omicidio di un insegnante, il cui corpo è stato rovinato dai ratti. La vittima, un professore di musica del liceo di Portland, era molto amato dai suoi alunni. Le indagini conducono il nostro Grimm verso un ragazzo emarginato e misterioso, Roddy. Mediante i sui sensi soprannaturali, Nick si rende conto che Roddy non è un ragazzo comune, dunque si affida ancora al buon vecchio Eddie (Silas Weir Mitchell) per aiutarlo a superare ad affrontare i suoi problemi adolescenziali, prima che egli si vendichi nei confronti dei compagni che l’hanno deriso e umiliato.

1x06: The Three Bad Wolves - Un improvviso incendio provoca l’accesa rivalità tra Grimm e Eddie Monroe. Nick (David Giuntoli) viene chiamato per indagare su di un caso sospetto riguardante un omicidio doloso, che nasconde una lunga faida che coinvolge la famiglia di Monroe (Silas Weir Mitchell) in lotta con un travagliato passato. Mentre lotta furiosamente con Monroe per contenere il suo lato oscuro, Nick tenta il tutto e per tutto per salvare il ‘lupo mannaro’ dalle fiamme.

1x07: Let Your Hair Down - Nick e Hank indagano su un omicidio avvenuto in una foresta, collegato in qualche modo al caso di una persona scomparsa. Nick si vede costretto a chiedere l’aiuto di Eddie quando si scopre che la vittima può essere una creatura soprannaturale.

FONTE: http://www.serietivu.com

Rilasciato Linux Ubuntu 12.04 (da Repubblica)

Scegliendo il nome di un formichiere, il pangolino, e dandogli l'attributo di meticoloso ("precise"), Canonical ha lanciato Ubuntu 12.04, la sedicesima versione della fortunata distribuzione Linux "veloce, sicura ed elegantemente semplice", come recita il claim sul sito. Come al solito sarà possibile scaricarla gratuitamente dal sito ufficiale italiano e installarla liberamente su un computer desktop, portatile, su un netbook o sul proprio tablet. E, quando l'ecosistema del progetto sarà completo, anche su una Tv, su uno smartphone o sui navigatori delle automobili. Con Ubuntu 12.04 si fa sempre più chiaro l'obiettivo del progetto: quello di creare un ambiente, libero e open source, basato su sistema operativo leggero e versatile e su un'interfaccia coerente, non a caso chiamata Unity, che sia in grado di adattarsi ad ogni tipo di schermo. Ubuntu 12.04 è una versione LTS (long time support), ciò significa che è considerata abbastanza matura e stabile da poter ricevere un supporto dal produttore per 5 anni al posto dei 18 mesi delle versioni standard. Come ogni versione LTS, le modifiche sono state indirizzate soprattutto a migliorare la stabilità e a smussare le imperfezioni che a cambiare il sistema. Ma le novità non mancano.

L'interfaccia Unity ha ricevuto leggeri ritocchi che ne migliorano l'usabilità, mentre la dash, il pannello che si apre facendo clic sul pulsante Ubuntu, e che sostituisce il classico menu di avvio, ha migliorato l'organizzazione delle icone e aggiunto un nuovo pannello Video che permette di cercare video all'interno del computer o su servizio di condivisione di filmati online come Youtube o Vimeo. Unity, che rende il desktop di un computer molto più simile a quello di un tablet, ha ricevuto sin dalla sua introduzione diverse critiche. Ma versione dopo versione i miglioramenti sono sempre più visibili. Sebbene soffra di piccole integrazioni, in Ubuntu 12.04 Unity è precisa e veloce. Nei computer più datati l'interfaccia 3D può essere poco fluida, ma in fase di login, e rinunciando a qualche effetto speciale, è possibile passare alla quasi identica visualizzazione 2D per dare respiro al sistema.

L'Hud, acronimo di Head-Up Display, è una delle novità che rendono Unity più usabile. La funzionalità è pensata per sostituire gli attuali menu delle applicazioni, utilizzati sin dalle interfacce sviluppate dal Parc di Xerox negli anni '70. L'utilizzo è davvero semplice: quando si lavora con un'applicazione, si può premere il tasto Alt della tastiera per far comparire una casella nella quale digitare l'azione che si intende eseguire. L'Hud mostrerà, in un elenco, tutti i possibili comandi riguardanti quell'azione. Se si è in un browser e si digita "scheda", l'Hud mostra "Apri nuova scheda", "Chiudi scheda" e così via. L'Hud non è disponibile in tutti i software (non nella suite di produttività LibreOffice ad esempio), ma, dove c'è, funziona bene. A migliorare l'usabilità anche il miglioramento degli shortcut, le combinazioni di tasti che velocizzano l'esecuzione delle attività più comuni. Per visualizzare l'elenco di tutti questi comandi basta ora tenere premuto per qualche secondo il pulsante Super sulla tastiera (più noto come tasto Windows)...(CONTINUA)
(a cura di francesco caccavella da La Repubblica)
fonte: http://www.repubblica.it/tecnologia/2012/04/26/news/ubuntu_precise_pangolin-33986667/

giovedì 26 aprile 2012

Il chip a 4 cervelli del Samsung Galaxy S3 (da IlSole24Ore)

Il Galaxy S3, l'atteso nuovo smartphone che Samsung presenterà tra qualche giorno a Londra, avrà nel motore un nuovo processore quad core con velocità di clock a 1,4 GHz, sviluppato su architettura Arm Cortex A9 e prodotto con tecnologia di processo a 32 nanometri dallo stesso chaebol coreano. La notizia è ufficiale e il nuovo chip - denominato Exynos 4 Quad - andrà ad equipaggiare anche i modelli di tablet (Samsung Galaxy Tab in primis) di fascia alta, promettendo un significativo salto prestazionale in avanti rispetto ai precedenti processori a 45 nm a doppio cervello.
Il debutto di Exynos 4, conferma in una nota il colosso asiatico, è previsto con il nuovo smartphone Galaxy S3 e per questo apparecchio i portavoce della compagnia hanno già speso parole importanti proprio in virtù della nuova Cpu integrata a bordo, "elemento cruciale per assicurare agli utenti mobili un'esperienza di computing simile a quella offerta dai tradizionali pc"...(CONTINUA)
(a cura di gianni rusconi)
fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2012-04-26/samsung-ecco-chip-quattro-140712.shtml?uuid=AbOIRvTF

mercoledì 25 aprile 2012

Cinque Giga-Byte gratuiti: arriva il cloud di Google (da agi.it)

Il colosso di Mountain View ha lanciato drive.google.com, il quale permette di immagazzinare e condividere gratis cinque gigabyte tra documenti, foto e fax e di poter aumentare in Italia la quantità di spazio a pagamento fino a 25 giga-byte.
Google Drive, ha spiegato Sundar Pichai, vice-presidente di Google per Chrome e Apps, "è stato messo a punto per "aiutare la gente a vivere le proprie vite nel cloud" ed è stato confezionato su misura sia per pc Windows e Macintosh sia per smartphone e tablet forniti di Android. Presto arriverà la versione per i mobile di Apple.
fonte: http://www.agi.it/in-primo-piano/notizie/201204252003-ipp-rt10150-arriva_il_cloud_di_google_5_giga_gratis

martedì 24 aprile 2012

Dieci consigli per dimagrire evitando il fai-da-te (IlSole24Ore)

Quattro adulti su dieci (42% della popolazione italiana) sono in sovrappeso, e 2 su 10 per abitudini dietetiche scorrette. Un italiano su due è già a dieta, ma nove diete su dieci sono ‘last minute’: regimi alimentari aggressivi fin da subito per ottenere risultati immediati, seguiti dal cosiddetto "mantenimento" che risulta sempre difficile, se non impossibile. La primavera è il periodo in cui questo genere di approccio è più diffuso, mentre potrebbe essere proprio l'estate il momento migliore per gestire il mantenimento di una dieta sostenibile, che possa passare indenne l'autunno e l'inverno, e diventare poi un vero stile di vita alimentare costante e bilanciato: ne hanno discusso i dietisti dell'Andid - l'Associazione nazionale dietisti, nel corso del 24° Congresso Nazionale tenutosi a Verona. La raccomandazione degli esperti è niente ‘fai da te’...(CONTINUA)

 Altroconsumo - Free multimedia set

Ecco 10 consigli Andid per un'alimentazione utile e bilanciata:
1. Non saltare mai i pasti, a partire dalla colazione
2 . Inserire in ogni pasto una porzione di carboidrati (privilegiando quelli di tipo integrale e  a scarso contenuto in grassi) e una buona  porzione di verdura
3. Negli spuntini (massimo 2 volte al giorno) preferire la frutta
4. Limitare la frequenza dei formaggi a 2-3 volte a settimana
5. Consumare il pesce almeno 2 volte a settimana
6. Inserire almeno 2-3 volte a settimana, in uno dei pasti principali, piatti unici quali:
a - zuppa di legumi e cereali accompagnati da un contorno di verdura
b - insalatona con uovo, prosciutto cotto magro o mozzarella o tonno accompagnata da una porzione di pane
c - pasta o riso freddo condito con verdure (pomodorini, basilico, piselli, carote, olive, capperi ecc.)
7. Preferire i condimenti vegetali ai primi piatti (pomodoro, zucchine, melanzane, broccoletti, ecc.), limitare i sughi più ricchi.
8. Evitare la somma, nello stesso pasto, di alimenti con uguale funzione nutritiva (es. carne + formaggio, pane + pasta, patate + pane, ecc.)
9. Limitare il consumo di dolci preferibilmente a fine pasto o a colazione, piuttosto che fuori pasto
10. Bere almeno 1,5 - 2 litri di liquidi al giorno (prevalentemente acqua o bevande non zuccherate).

lunedì 23 aprile 2012

Al vaglio batterie a litio dotate di maggiore autonomia (da Agi.it)

Nuove batterie al litio capaci di un'autonomia di 800 chilometri prima di dover essere ricaricate. E' quanto stanno sviluppando i ricercatori dell'Ibm, che hanno annunciato di aver cominciato a collaborare al nuovo progetto, denominato Battery 500, assieme a due aziende giapponesi specializzate nel settore del chimico, la Asahi Kasei Corp. e la Central Glass. Le nuove batterie al litio sarebbero in grado di sfruttare l'aria circostante per ottenere l'ossigeno sufficiente al loro funzionamento. "Dobbiamo ancora determinare le specifiche del loro funzionamento, ma il concetto di fondo e' sfruttare l'aria invece che ossidi pesanti come fonte di ossigeno", ha spiegato Winfried Wilcke, principale progettista di Battery 500. "Senza far ricorso a metalli pesanti, le batterie potrebbero essere piu' leggere ed efficienti dei modelli attualmente in uso, il migliore dei quali ha un'autonomia di 160 chilometri prima di necessitare di una ricarica", ha concluso.

sabato 21 aprile 2012

Germania, You Tube responsabile dei filmati caricati (WebNews)

La scure dei giudici potrebbe abbattersi presto sul colosso You Tube in Germania: infatti, la Corte di Amburgo ha stabilito che il portale per la distribuzione di contenuti multimediali nel web acquistato da Google nel 2006 per oltre un miliardo e mezzo di dollari è il primo responsabile per quanto caricato dai propri utenti, motivo per cui deve rispondere per eventuali violazioni da parte degli stessi. Violazioni che GEMA, gruppo che rappresenta oltre 60 mila artisti tedeschi, intende dimostrare in aula di tribunale.

I giudici di Amburgo hanno dunque ritenuto infondata la tesi portata avanti dai legali dell'azienda di Mountain View, basata in sostanza sull’impossibilità da parte della società di monitorare singolarmente ogni filmato inviato dagli utenti. YouTube, poi, possiede uno dei migliori sistemi a livello internazionale in termini di filtraggio dei contenuti, in grado di determinare in una buona percentuale di casi possibili violazioni di copyright e rimuovendo di fatto automaticamente quanto ritenuto sospetto. 

Il tutto, però, non è riuscito a far pendere in questo primo round l’ago della bilancia dalla parte di Google. Le conseguenze per il colosso delle ricerche potrebbero essere dunque principalmente di natura economica, con i giudici che potrebbero costringerlo a versare importanti cifre per regolarizzare la propria posizione, ottenendo di fatto il diritto di ospitare presso i propri server i 12 video scagliati da GEMA nei suoi confronti senza violarne il copyright...(CONTINUA)
fonte: http://www.webnews.it/2012/04/21/germania-youtube-responsabile-per-i-video/?ref=post

martedì 17 aprile 2012

Fake Text: scappare da posti noiosi grazie a un'app


Ammettiamolo...chi non si è mai ritrovato almeno per una volta in un posto noioso dal quale voler fuggire immediatamente?! Il problema è, spesso, trovare una buona scusa per scappare...
''Fake Text'' è il nome dell’applicazione, consigliata dal duo Olyvetty, che ti toglie dai guai inviandoti finti messaggi personalizzati da un mittente a tua scelta. In tal modo, la scusa è subito bella e pronta!
Questa e tante altre sono le applicazioni presentate nel corso di Open, il laboratorio, realizzato da Vodafone in collaborazione con Zero, aperto a tutti gli innovatori d’Italia e non solo.


lunedì 16 aprile 2012

Street View di Google mette i numeri civici nei codici 'captcha' (da LaStampa)

È incredibile che, più o meno nello stesso momento in cui uno dei suoi fondatori, ovvero Sergey Brin, in un'intervista rilasciata al britannico 'Guardian', lamenta la sempre maggiore censura e chiusura in piattaforme proprietarie di Internet (Facebook e Apple), la sua stessa azienda venga messa sott'accusa per l'invasione della privacy degli utenti.
Altroconsumo - Free multimedia set
La stoccata arriva sempre dalla Gran Bretagna, ma stavolta è il ''Telegraph'' a svelare l'esistenza di un nuovo esperimento di Google che mira a riconoscere correttamente i numeri civici delle abitazioni fotografate dal servizio Street View grazie all'aiuto degli utenti. Si tratta in sostanza di una variazione del Captcha, il test di protezione che, prima di consentire l'accesso a un certo contenuto, chiede al navigatore di autenticarsi digitando correttamente una serie di lettere sfocate o poco leggibili.

In tale maniera, si ottiene un duplice risultato: confermare che il visitatore del sito è un essere umano e non un programma automatizzato e aiutare a digitalizzare una serie di libri appartenenti al pubblico dominio e stampati prima dell'era del computer. Solamente che, in questo caso, al posto di parole o simboli troppo confusi per essere letti da uno scanner, vengono proposti agli internauti numeri di abitazioni private il cui riconoscimento servirà a migliorare l'efficacia e la precisione delle mappe del colosso di Mountain View.

Niente di male, apparentemente – tranne forse il fatto che si chiede in pratica agli utenti di fare un lavoro gratuito – ma secondo l'opinione di alcune associazioni dei diritti civili, come l'inglese 'Big Brother Watch', ci sarebbero implicazioni poco confortanti dal punto di vista della privacy...(CONTINUA)
a cura di federico guerrini
fonte: http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/tecnologia/grubrica.asp?ID_blog=30&ID_articolo=10316&ID_sezione=38

domenica 15 aprile 2012

India, dopo 25 anni ritrova la mamma grazie a Google Earth

Forse Danny Boyle, il regista di "The Millionaire", starà già cercando di accaparrarsi i diritti dell'incredibile storia di Saroo Brierley. Il piccolo Saroo nel 1986 aveva solo 5 anni e lavorava, insieme al fratello, come addetto alle pulizie per i convogli ferroviari. Durante una notte di lavoro il bambino si addormenta su una panchina in una stazione ferroviaria. Al risveglio il piccolo Saroo non trova il fratello e con l'inconsapevolezza di un bimbo decide di salire sul primo treno, convinto di ritrovarlo. Il fratello non è a bordo e il piccolo Saroo esausto si addormenta. Quando riapre gli occhi sono passate 14 ore e la città intorno a lui è un'enorme e spaventosa Calcutta, la terza metropoli del paese. Inutili le richieste di aiuto ai passanti e presto Saroo inizia a mendicare tra gli slum della città, emulando gli altri bambini, rischiando la vita ogni giorno e schivando richieste da parte di adulti  sospettosamente generosi. La vita di Saroo subisce una svolta quando viene finalmente accolto in un orfanotrofio e adottato da una famiglia australiana, i Brierely, dove cresce sereno e al sicuro. Da adulto Saroo però sente il bisogno di ricomporre le proprie origini ma nei suoi ricordi di bambino - che non sapeva ancora leggere -  non c'è il nome della città da dove proveniva ma solo immagini, scorci e panorami. Così grazie a Google Earth Saroo ormai adulto inizia a calcolare le distanze da Calcutta e a esplorare la il raggio intorno alla città che in 14 ore di treno poteva aver coperto. E' stata  una cascata dove giocava da bambino a avvicinarlo alla meta: uno zoom e i ricordi sono emersi...(CONTINUA)
a cura di federico bitti (da La Repubblica)
fonte:http://www.repubblica.it/esteri/2012/04/14/foto/india_dopo_25_anni_ritrova_la_madre_grazie_a_google_earth-33310515/1/

sabato 14 aprile 2012

Riassunto Telefilm GRIMM 1x01, 1x02

1x01: Pilot - A seguito della morte di una studentessa in condizioni molto misteriose, la sezione omicidi della Polizia di Portland inizia ad indagare inviando sulla scena del crimine gli agenti Nick Burkhardt e il suo partner Hank Griffin. Le prime tracce, sembrano riportare ad un attacco animale ma, Nick, grazie all'arrivo della zia in città, riuscirà a capire di cosa si tratta: la donna infatti, informa il nipote di essere un discendente della famiglia "Grimm" e che, le storie narrate dai famosi scrittori, non sono finte bensì specchi della realtà. Sconvolto dalla notizia, Nick decide di nascondere la storia sia ad Hank sia alla fidanzata Juliette e, da solo, si trova a combattere contro strane creature: nel corso delle ricerche, infatti, Nick vede cambiare i visi delle persone rivelando la loro vera identità. Mentre Nick cerca un'altra bambina scomparsa, incontra Monroe, un "Wieder Blutbad", che decide di aiutarlo a risolvere il caso e, capendo il buon animo del nuovo Grimm, decide di aiutarlo nelle sue ricerche. La vita di Nick Burkhardt viene stravolta quando l'eredità della sua famiglia gli viene rivelata e scopre di essere un Grimm, un cacciatore di mostri che può vedere le creature per quello che sono in realtà.
Preventivo24
1x02: Bears Will Be Bears - Una coppia di ragazzi entra in una casa per passare la serata in modo diverso ma, nel corso della serata, qualcosa va storto: i proprietari infatti, tornano, trattenendo il ragazzo. L'indomani, Hank e Nick cominciano le loro indagini e si recano dalla famiglia che vive in quella casa: subito Nick, capisce che si tratta di Jägerbär. Studiando bene gli esseri, Nick capisce che quello è solo l'inizio di un rituale e, così, riesce a prevedere le loro mosse e a bloccare ogni altro omicidio. Intanto, la zia Marie, ricoverata in ospedale, viene assalita da una strana donna e, allora, Nick chiede aiuto a Monroe il quale però, non riesce a fermare l'omicidio della zia, per mano di un mietitore. Le ultime parole della zia per Hank, riguardano la sua vera discendenza e la sua eredità: una roulette con tutti i segreti dei Grimm. In poco tempo le paure di Nick si risultano fondate, e si trova a compiere una corsa contro il tempo per evitare che un improbabile rito di queste creature della notte, si possa compiere. L’episodio si chiude con la morte di Marie.

fonte: http://www.telefilmaddicted.com e http://movieplayer.it


venerdì 13 aprile 2012

Riassunto ALCATRAZ 1x07, 1x08, 1x09, 1x10

1X07: Johnny McKee - Johnny McKee, nel 1963 detenuto ad Alcatraz accanto alla cella di Jack Sylvane, ritorna a piede libero nella città di San Francisco, dove ricomincia ad uccidere persone utilizzando sostanze chimiche. Hauser, Rebecca e Soto riescono a rintracciare il luogo da lui usato come laboratorio, qui trovano gli indizi, legati all'ammirazione del ricercato verso le opere di Jules Verne, che li conducono presso il suo prossimo bersaglio: la metropolitana della città. Quando arrivano sul posto, McKee ha già bloccato uno dei treni, dove ha iniziato a liberare del gas nocivo. Con l'assistenza del personale della stazione metropolitana, riusciranno a salvare i passeggeri, mentre McKee rimane folgorato in modo non letale mentre tenta la fuga; l'uomo sarà quindi arrestato e portato presso la prigione segreta dove sono rinchiusi Sylvane e gli altri ex detenuti di Alcatraz misteriosamente scomparsi quasi 50 anni prima.


1X08: Clarence Montgomery - Rebecca e Doc si ritrovano a sospettare del ritorno di un uomo chiamato Montgomery in seguito all'uccisione di una donna in un campo da golf. Tutte le prove e gli indizi raccolti sembrano portare proprio a Montgomery e al suo modus operandi finché i risultati dell'esame autoptico non rimescolano completamente le carte. A quanto pare infatti tra l'omicidio per cui Montgomery era stato accusato, processato e condannato negli anni Cinquanta e quello compiuto ai nostri giorni esiste una sostanziale differenza nella modalità di esecuzione del delitto - l'uso della mano destra per uno e l'uso della sinistra per l'altro - dettaglio che esclude con certezza che le due donne siano state assassinate dalla stessa persona. Così, mentre il mistero per i nostri della task force si infittisce costringendoli ad ampliare il campo di indagine, i consueti flashback svelano particolari in merito alla permanenza di Clarence Montgomery ad Alcatraz, detenzione resa ancora più dura dal fatto che egli fosse un uomo di colore. In particolare, poi, lavorare nella mensa del carcere e cucinare per tutti i detenuti non aiutò di certo Montgomery nel processo di integrazione ma gli valse l'attenzione del direttore del carcere.


1X09: The Arnes Bros. - Dal passato ritornano nella prigione di Alcatraz i fratelli Ames, Herman e Pinky, insieme alla guardia carceraria Donovan. I due fratelli, insieme ad un agente carcerario che negli anni 60 aiutò i due nell'inutile tentativo di recuperare l'oro della guerra civile che, secondo la leggenda, era nascosto nella prigione di Alcatraz, ricompaiono per compiere l'operazione fallita in passato. I tre nel 1960 tentarono di aprire una porta della prigione per entrare nei tunnel sotterranei dove era nascosto l’oro della guerra civile. A fermarli allora fu il direttore insieme al secondino Ray Archer. Ai giorni nostri i tre, con l’aiuto di una mappa, tentano di ritornare in quei tunnel ma i due fratelli vengono uccisi da Rebecca, mentre Donovan, dopo essere entrato in quella misteriosa porta, non trova niente. La puntata si conclude con Donovan che viene torturato da Hauser per ottenere nuove informazioni su Tommy Madsen.


1X10: Sonny Burnett - Burnett, noto per rapimenti lampo e lauti riscatti, negli anni '60 lavorava insieme alla sua ragazza, Helen. Prima di essere arrestato, occultò i centomila dollari, ottenuti da un rapimento, in un campo presso Danville. L’unica persona a sapere dei soldi nascosti era proprio la sua ragazza. Entrato ad Alcatraz fece subito un accordo con il “leader” dei prigionieri: ovvero, rivelargli il luogo dei centomila dollari in cambio della sua protezione. Ma pochi giorni dopo, Sonny Burnett viene aggredito dall’uomo perchè a Danville non ha trovato nemmeno un penny e dunque Sonny capisce che Helen è scappata col bottino. Arrivato ai giorni nostri, il prigioniero si prende la sua vendetta uccidendo il marito e seppellendo viva la figlia di Helen. Ma, grazie a Diego e Rebecca, Sonny alla fine viene arrestato. Intanto, il dottore Beauregard svela qualcosa di interessante ad Emerson: i prigionieri di Alcatraz sono perfettamente sani e tutte le malattie che avevano nel passato sono misteriosamente svanite nel presente. Ciò perchè il dottore negli anni sessanta aveva iniettato nel sangue dei detenuti dell’argento colloidale, una sostanza che ha delle proprietà curative.

fonti: http://telefilmiamo1.blogspot.it/ e http://storiedicinemaeserietv.blogspot.it

Smartphone e cellulari: storico sorpasso di Samsung su Nokia (ZeusNews)

Sono stati gli smartphone a strappare lo scettro di regina della telefonia mobile a Nokia e a consegnarlo a Samsung. Questo, almeno, è quanto si evince dall'annuncio della società finlandese circa i dati di vendita del primo trimestre e dalle previsioni degli analisti relative agli stessi dati nel medesimo periodo ma a proposito della concorrente coreana. Entrambe le aziende pubblicheranno solo prossimamente i risultati ufficiali, ma già ora Nokia ha fatto sapere che nel 2012 ha venduto 83 milioni di dispositivi: 71 milioni di cellulari e 12 milioni di smartphone. 

Samsung non si è sbottonata, ma stando agli analisti avrebbe venduto tra i 44 e i 47 milioni di cellulari e tra i 41 e i 44 milioni di smartphone: dunque almeno 85 milioni di dispositivi, ossia 2 milioni più di Nokia. Già l'anno scorso Samsung aveva superato la rivale in termini di redditività proprio grazie al successo degli smartphone (decisamente più costosi dei cellulari tradizionali); ora anche i volumi di vendita incoronano la nuova dominatrice del mercato...(CONTINUA)
fonte: http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=17268

Lo status sociale influisce positivamente sui geni (IlSole24Ore)

Uno status sociale elevato influisce positivamente sul Dna e sul sistema immunitario, e può arrivare a modificarne in positivo lo stato di salute. È quanto è stato dimostrato, per la prima volta, da uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences da un gruppo di ricercatori dell'Università di Chicago (Usa) guidati da Jenny Tung, che hanno condotto i loro studi su un gruppo di 49 femmine di macaco Rhesus.
Test&Vote
I ricercatori hanno esaminato il Dna degli esemplari partecipanti allo studio e hanno poi incrociato i dati con il rango sociale da loro ricoperto. Hanno poi provveduto a inserire la scimmie in nuovi contesti sociali, in modo da variarne lo status sociale - le femmine Rhesus «ereditano» il rango sociale della madre; se, però, vengono spostate in un nuovo gruppo lo status può subire variazioni - e hanno effettuato nuove misurazioni del Dna. 

Hanno così rilevato che le scimmie che avevano migliorato il loro rango avevano fatto riscontrare, nel Dna e nel sistema immunitario, dei cambiamenti in positivo, mentre nelle scimmie che erano state «declassate» i cambiamenti genetici erano, invece, in negativo, legati a situazioni di stress. Non solo: i ricercatori si sono dimostrati in grado di prevedere, in base alle analisi del Dna, il rango sociale delle singole scimmie con una precisione dell'80%...(CONTINUA)
fonte: http://salute24.ilsole24ore.com/articles/14230-status-sociale-e-dna-il-leader-e-piu-in-salute-e-si-riconosce-dai-geni?refresh_ce

giovedì 12 aprile 2012

Il re-styling di Google Plus (da webnews.it)

Oltre 160 milioni di utenti hanno effettuato l’iscrizione a Google Plus, ma non basta: il gruppo di Mountain View guarda al futuro sperando di poter raggiungere una più numerosa fetta di consumatori e, soprattutto, sperando di riuscire a coinvolgere maggiormente gli stessi nelle dinamiche sociali del network. Nel tentativo di proporre una soluzione più fresca e di maggior appeal, viene introdotto così un radicale restyling con varie novità che saranno disponibili per tutta l’utenza fin dai prossimi giorni.
pay per click
Innanzitutto varia in Google+ la disposizione delle icone, che sono state spostate dalla fascia in alto a una nuova colonna sulla sinistra, dinamica e personalizzabile a seconda dei gusti dell’utente. In futuro la stessa verrà arricchita da nuove icone, ma intanto si potrà avere a portata di mano una comoda soluzione per visualizzare il proprio profilo, le fotografie caricate, per pubblicarne di nuove e per rimanere aggiornati sulle Pagine altrui. Passando il mouse sopra ad un’icona, verrà fornita infatti una scorciatoia per effettuare rapidamente l’azione desiderata.
registrazione domini
Le novità riguardano anche il flusso degli aggiornamenti, lo Stream, allargato e ridisegnato per offrire un maggiore spazio ai contenuti, il vero cuore di un qualunque social network. Viene resa più evidente la pubblicazione di nuovi post, link o immagini da parte dei contatti che si seguono, mentre in una piccola colonna presente sulla destra sarà possibile visualizzare i temi trend del momento, quelli maggiormente discussi su Google+ e vari contenuti scelti in base agli interessi di un determinato utente.
Materassi.com letto tessile contenitore a solo 460
Il team di Google+ ha lavorato ulteriormente per espandere le funzionalità in ambito della condivisione fotografica: le immagini si visualizzeranno infatti con una dimensione maggiore, mentre il sistema in generale offre un modo più chiaro per comprendere quante volte una foto è stata condivisa e chi lo ha fatto. Anche gli album, poi, sono oggetto del restyling: è stato introdotto una nuova modalità di anteprima delle foto e anche le informazioni geografiche sul luogo in cui uno scatto è stato catturato fornisce dettagli più chiari...(CONTINUA)
a cura di floriana giambarresi
fonte: http://www.webnews.it/2012/04/11/google-plus-restyle-piu-semplice-piu-bello/?ref=post

martedì 10 aprile 2012

Terapia antibiotica come alternativa alla chirurgia per l'appendicite (VitaDiDonna.org)

Gli antibiotici come alternativa alla chirurgia. La ricerca del Notthingham Digestive Diseases Centre dimostra che per curare l’appendicite acuta non complicata è possibile fare a meno del bisturi. Una via sicura affermano i ricercatori che hanno osservato i dati ottenuti da quattro studi clinici condotti su 900 soggetti adulti con diagnosi di appendicite acuta. Tra questi, a 470 sono stati somministrati degli antibiotici, mentre i restanti 470 sono stati sottoposti ad intervento chirurgico. Nel primo caso si è registrato un successo pari al 63% dopo un anno dall’inizio della terapia antibiotica, con una riduzione di complicanze del 31% rispetto al metodo della chirurgia. 
I tuoi Gioielli con Diamanti a partire da 125Euro!
Dal 1889 ad oggi il passaggio in sala operatoria è stata la scelta principale per curare l’appendicite ma, dopo tali sperimentazioni, il gruppo di ricercatori desidera mettere in evidenza il successo della terapia antibiotica. “Suggeriamo quindi – afferma il team di scienziati - di iniziare a considerare l'approccio farmacologico come una possibile alternativa di trattamento dell'appendicite acuta non complicata. Possibilità che, ovviamente, va evitata in presenza di chiari segni di perforazione o di peritonite".
fonte: http://www.vitadidonna.org/salute/news/appendicite-terapia-antibiotica-come-alternativa-alla-chirurgia-8597.html

giovedì 5 aprile 2012

Le donne rischiano la depressione più degli uomini

Le donne sono più a rischio depressione, per la precisione hanno il doppio delle probabilità rispetto agli uomini di soffrire di questa patologia. Le ipotesi sulle possibili motivazioni sono state molte, ma ora un gruppo di scienziati avrebbe scoperto i meccanismi biologici che stanno alla base di questa naturale protezione. Il testosterone sarebbe il vero antidepressivo per eccellenza, che mantiene gli uomini più lontani da questa malattia rispetto alla categoria femminile.
Solari Kallèis
A sostenerlo è una ricerca della Florida State University (Tallahassee, Stati Uniti d'America), pubblicata sul Biological Psychiatry. Gli studiosi avrebbero individuato gli effetti benefici dell’ormone maschile, che agirebbe in modo positivo sull’ippocampo, la zona del nostro cervello che solitamente elabora informazioni come i ricordi o regola stati emotivi, come lo stress. I test sono stati effettuati sui alcuni ratti e avrebbero messo in luce il fatto che proprio il testosterone renderebbe meno vulnerabili gli uomini alla depressione, grazie all’influenza sulla proteina ERK2...(CONTINUA)
fonte: http://attualita.tuttogratis.it/salute/depressione-il-testosterone-protegge-gli-uomini-da-questa-malattia/P155247/

Ecco il parco degli 'uccellini arrabbiati' (da Ansa.it)

L'invasione degli "Angry Birds", gli 'uccellini arrabbiati' in lotta contro i maialini 'ruba uova' del popolare videogioco per smartphone, è appena cominciata: dopo essere sbarcati sui tablet, su Facebook, nello spazio e perfino in libreria ora per la gioia dei fan dei pennuti accigliati, arriva il primo parco giochi. Si chiamerà Angry Birds Land e sarà inaugurato quest'estate a Tampere in Finlandia, luogo tutt'altro che casuale visto che il Paese è patria della Rovio, la software house che ha partorito il videogioco. Con oltre 700 milioni di download, Angry Birds è fra i passatempi più popolari su iPhone e simili e anche fra quelli che creano più 'dipendenza' quadro dopo quadro.
Goal United
Ci sarebbe in cantiere anche un film d'animazione, ma nel frattempo che arrivino novità da Hollywood ci si potrà consolare giocando dal vivo in Finlandia. Il parco sarà presentato alla stampa il 25 aprile e sarà ufficialmente inaugurato l'8 giugno, anche se il pubblico potrà cominciare a visitarlo e ad averne un assaggio già da fine aprile. La battaglia tra uccellini e maiali si trasformerà in divertimento per ogni età. Molti dei dettagli sono ancora 'top secret', ma sicuramente ci saranno giostre e giochi a tema, oltre a un'area chiamata "Magic Places" dove, spiegano gli organizzatori, "il mondo reale e quello virtuale si combineranno per offrire un'esperienza di intrattenimento interattivo"...(CONTINUA)
a cura di stefania passarella (Ansa.it)
fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/specializzati/inviaggio/2012/04/05/visualizza_new.html_161604112.html

mercoledì 4 aprile 2012

Alcuni antibiotici potrebbero portare al distacco della retina (VitaDiDonna.it)

Vi sono alcuni antibiotici a cui viene associato un rischio maggiore di distacco della retina. Un recente studio mette sotto la lente di ingrandimento quelli conosciuti come "fluorochinoloni" che comprendono la "ciprofloxacina" e la "levofloxacina". La ricerca è stata pubblicata sulla rivista specialistica Journal of American Medical Association e a promuovere lo studio è stato il Child and Family Research Institute of British Columbia di Vancouver (Canada). Mahyar Etminan, coordinatore del lavoro, nello spiegare che "questi farmaci sono tossici per il tessuto connettivo della cartilagine", ha chiarito inoltre che alcune altre ricerche mettono in collegamento i fluorochinoloni con i danni ai tendini della spalla. Etminan ha parlato di "effetti collaterali gravi" riferendosi al distacco della retina, una patologia che se non trattata chirurgicamente in breve tempo può portare alla cecità...(CONTINUA)

martedì 3 aprile 2012

'Ri-addestrare' le cellule-soldato per sconfiggere i tumori del sangue (da Salute24)

“Riscrivere” il codice di attacco degli anticorpi per curare i tumori del sangue. Sembra un copione uscito da un film di fantascienza, ma potrebbe essere il futuro della lotta alle leucemie e ad altre forme di cancro. Ci stanno lavorando, con una procedura innovativa, i ricercatori del San Raffaele di Milano all’interno di un gruppo internazionale guidato da Chiara Bonini (responsabile dell’Unità di Ematologia sperimentale del San Raffaele di Milano), in collaborazione con Luigi Naldini (direttore dell’Istituto San Raffaele Telethon per la Terapia Genica), con uno studio pubblicato su Nature. Il nostro sistema immunitario è attrezzato, ma non in maniera sufficiente e ideale, per combattere le cellule del cancro. L’arma naturale sono gli anticorpi e tra di essi i linfociti T, le cellule-soldato che ci difendono da infezioni virali, batteriche e fungine, e che da tempo sono al centro di sperimentazioni sulla “immunoterapia cellulare adottiva” contro il cancro. Un approccio promettente, ma con alcuni limiti. Ogni anticorpo possiede un “uncino" molecolare diverso dagli altri in grado di riconoscere i “nemici” dall’antigene, una sorta di “codice a barre” costituito da un piccolo frammento di una proteina che un virus, un fungo o un batterio trasporta prevalentemente in superficie. Nel nostro organismo ci sono tanti linfociti T diversi: la loro specializzazione deriva dal “recettore dei linfociti T” (TCR), una molecola presente sulla superficie del linfocita. Esistono anche linfociti addestrati per combattere i tumori, ma purtroppo sono molto rari e spesso non bastano per eliminare le cellule "cattive"...(CONTINUA)
fonte: http://salute24.ilsole24ore.com/articles/14213-riaddestrare-le-cellule-soldato-per-colpire-i-tumori-del-sangue?refresh_ce

lunedì 2 aprile 2012

Riassunto ALCATRAZ 1x04, 1x05, 1x06 (quarta-quinta-sesta puntata)

QUARTA PUNTATA - Due banche vengono rapinate e ancora una volta il pericolo arriva dal passato. Questa volta di tratta di Cal Sweeney, un abile rapinatore di banche che però non si ferma davanti a niente e nessuno per portare a termine la sua opera. Questa volta l’uomo sembra avere una missione: ritrovare un diamante. Parallelamente scopriamo che in passato l’uomo teneva molto ad una vecchia scatola che in prigione, però, gli hanno preso. L’uomo sembra cercare proprio il contenuto della scatola e per farlo usa il suo vecchio modus operandi: corteggiare una delle donne che lavorano presso le banche e in seguito farsi accompagnare presso la stanza delle cassette di sicurezza con la scusa di poter avere un pò di intimità. Ma una volta nella stanza le donne vengono stordite in modo che lui possa operare senza intoppi. Rebecca riesce a capire quale sarà la sua prossima “vittima” grazie al fioraio da cui manda i fiori alle donne e così riesce a fermalo o meglio a “salvarlo”.

QUINTA PUNTATA - Stavolta a tornare non è stato uno dei detenuti di Alcatraz ma una guardia carceraria, Guy Hastings che a quanto pare non è “innocuo” però. L’uomo, infatti, aggredisce un ranger e mentre il team si mette sulle sue tracce lui è alla ricerca di Tommy Madsen e per questo comincia da Ray Archer (Robert Forster). Con una serie di flashback scopriamo che proprio Guy ha addestrato il giovane carceriere Ray Archer. Quest’ultimo è arrivato ad Alcatraz proprio per tentare di proteggere suo fratello, Tommy, prigioniero. Per farsi trasferire Ray ha deciso di cambiare cognome ma una volta dentro il fratello lo ha aggredito per convincerlo a lasciare ma alla fine i due sembrano d’accordo sul fatto che Ray resti ma solo per far fuggire il fratello. 

SESTA PUNTATA - Dal 1963 fà la sua ricomparsa un pericoloso bombarolo, Paxton Petty che, a quanto pare Hauser conosce molto bene soprattutto per via di Lucy La dottoressa, infatti, aveva in cura il prigioniero che aveva usato una ninna nanna russa per piazzare alcune bombe una delle quali non era mai stata ritrovata. L’uomo ricompare nel presente e ricomincia la sua attività criminale collocando delle mine anti-uomo chiedendo in cambio delle informazioni sulle loro posizioni del denaro alle autorità. Anche questa volta l’uomo sembra usare lo stesso schema e così mentre Rebecca segue le sue tracce con il Dr Soto (Jorge Garcia) in giro per la città lui si rintana in ufficio per decifrare il motivetto e quindi localizzare la bomba. L’operazione riesce e mentre Rebecca e Soto vengono inviati in un luogo lui ne raggiunge un altro, proprio quello in cui Petty sta piazzando la sua bomba e dove l’agente rimane bloccato.