Dolomiti Title Up 728x90

Ad

martedì 31 dicembre 2013

Gli occhiali intelligenti rivali di Google Glass

Nel 2014 arriveranno anche altri occhiali tecnologici. Quindi non soltanto Google Glass, che avrà una concorrenza agguerrita. Secondo rumors, il prodotto sarà disponibile a partire da giugno 2014, ma non è esclusa un’anticipazione alla primavera prossima. Vedremo chi si accaparrerà nuove fette di mercato. Si chiamano MetaPro, e sono degli occhiali tecnologici realizzati dalla start-up Meta. 


Rispetto ai G-Glass sono dei veri e propri occhiali progettati con un occhio particolare al design. Si controllano con quella che Meta definisce una interfaccia olografica e le funzioni si compiono con le mani tramite gesti all’interno del campo visivo degli occhiali. I 2 display daranno una risoluzione di 1280 × 720 pixel e saranno elaborati per la visione tridimensionale stereoscopica. A differenza dei Google Glass, i MetaPro dovranno appoggiarsi ad un mini-computer esterno collegato con un cavo per l’elaborazione dei dati, il che li rende già subito meno pratici rispetto all'avversario Google.

 (da android.hdblog.it)

Gli occhiali sono in progettazione e dovrebbero essere disponibili ad un prezzo di circa 3000 dollari. Il terminale da solo costituisce un semplice paio di occhiali, è dunque necessario utilizzarlo con un mini Pc con a bordo un processore Intel i5 (non ne è specificato il modello) e ben 4GB di RAM. Il progetto, che sulla carta potrebbe sembrare simile a quello dei Google Glass, presenta in realtà differenze sostanziali all'approccio di uno dei settori nascenti e più interessanti del mercato mobile. Meta ha già informato di essere al lavoro su una versione wireless degli occhiali, di cui non si conoscono ancora informazioni aggiuntive. Saranno meno mobile, quindi. I MetaPro, tuttavia, offrono due display con una superficie di molto superiore rispetto a quella dei Google Glass. E se con quest’ultimi basterà fare l’occhiolino per scattare una foto, i MetaPro attiveranno le loro funzioni con i gesti delle mani.

fonte: http://www.centrometeoitaliano.it/google-glass-non-sara-l-unica-ecco-la-concorrenza-di-metapro-7164/

Nessun commento:

Posta un commento