Dolomiti Title Up 728x90

Ad

sabato 22 luglio 2017

Le mucche avrebbero super-anticorpi per combattere l'HIV

Un team di ricercatori è riuscito ad ottenere anticorpi "ampiamente neutralizzanti" contro il virus HIV creandoli all'interno di alcune mucche. Questi animali sono stati sottoposti a ripetute immunizzazioni con proteine che simulano l' "involucro" che avvolge l'HIV. 


Come si legge sulla rivista scientifica ''Nature'', la scoperta potrebbe far fare notevoli passi avanti verso un vaccino per il virus dell'AIDS, anche se non si sa ancora se la procedura seguita garantisca anche negli esseri umani la stessa risposta. Solitamente, gli anticorpi ampiamente neutralizzanti sono generati negli esseri umani, coinvolgendo in un gruppo di persone infette dall'HIV. Uno degli obiettivi finali dell'immunoterapia contro l'HIV è infatti quello di produrre un vaccino che induca questo processo di generazione ma il risultato si è dimostrato difficile da raggiungere negli esseri umani e in una varietà di altri modelli animali.


Le mucche, tuttavia, sembrano produrre anticorpi che detengono maggiori potenzialità per divenire ampiamente neutralizzanti: così, Dennis Burton e colleghi facente parte dello Scripps Research Institute di La Jolla, California, hanno immunizzato 4 mucche con una proteina chiamata BG505 SOSIP, la quale è stata progettata per "simulare" la membrana esterna del virus HIV. Gli scienziati hanno poi osservato la rapida generazione di anticorpi ampiamente neutralizzanti: una mucca, dopo 42 giorni, ha prodotto anticorpi capaci di neutralizzare il 20 % dei 117 sottotipi di HIV testati.

fonte: http://www.saperescienza.it/news/medicina-salute/cresciuti-anticorpi-contro-l-hiv-dentro-le-mucche-21-7-17/1698-cresciuti-anticorpi-contro-l-hiv-dentro-le-mucche-21-7-17

Nessun commento:

Posta un commento