Dolomiti Title Up 728x90

Ad

domenica 4 novembre 2012

Immortalati gli atomi che si legano e formano la molecola

Una foto 'diciamo' di gruppo dettagliata ma particolarissima, che stupisce. Si tratta dell'immagine che immortala i singoli atomi che si legano per comporre una molecola. Una cosa mai fatto prima. L'evento è così importante da guadagnarsi la copertina della celebre rivista 'Science', uscita il giorno 14 settembre 2012.

Il fenomeno è stato messo a punto da un gruppo di ricercatori dei laboratori dell'IBM di Zurigo, lo stesso laboratorio che nel 2009 aveva ripreso per primo in assoluto una molecola singola ma senza vederci dentro. Questo team adopera i più perfezionati microscopi elettronici, gli AFM, Atomic Force Microscope. 


Per isolare la molecola da studiare dalle altre e fotografarla è stato utilizzato un ago speciale, una molecola di monossido di Carbonio, a sua volta individuata ed isolata col medesimo microscopio elettronico. 

Le misure di questo tipo sono veramente difficili, dato che qualsiasi perturbazione anche minima, una vibrazione, una molecola di altro materiale che entra nel dispositivo, distrugge l'esperimento. Per tale motivo il laboratorio è stato isolato da ogni perturbazione meccanica e il campione è stato tenuto a -268 gradi centigradi, temperatura vicinissima allo zero assoluto.

Perché proprio all'IBM, ci si potrebbe chiedere. Perché il prossimo passo sarà quello di esaminare un materiale che promette faville per l'elettronica, il grafene, costituito da una sorta di "tappeto" di singoli atomi di carbonio

Nessun commento:

Posta un commento