Dolomiti Title Up 728x90

Ad

venerdì 2 novembre 2012

Teli sintetici coprono il Presena: MeteoTrentino evita l'estinzione

Il Presena, sull'Adamello, è un ghiacciaio prossimo all'estinzione. Per prolungarne l'esistenza (o forse l'agonia), però, la Provincia di Trento, tramite MeteoTrentino, lo ha coperto con enormi teli sintetici che ne riducono lo scioglimento estivo. Il Presena, come gli altri ghiacciai alpini, patisce il riscaldamento globale. Nel 1958, la sua superficie era di 82 ettari, ridotti oggi a 32, e perde mediamente 1,5 metri di spessore l'anno. In condizioni naturali, il ghiacciaio si sarebbe già diviso in due e varie parti affiorerebbero ampie isole di roccia. Se questo non è ancora accaduto si deve ai teli stesi dai nivologi trentini che riflettono le radiazioni solari isolando il ghiaccio dalle calde temperature estive.


Il geo-tessile possiede infatti un potere riflettente più grande del ghiaccio (in genere reso scuro a dalle polveri atmosferiche). Il risultato è vistoso: quest'anno i teli hanno permesso di conservare due metri di neve sull'area protetta. Il progetto dovrebbe mantenere in vita gli impianti sciistici che proliferano sul ghiacciaio. E il Presena è stato ''scoperto'' ed è ora pronto per la prossima stagione sciistica. Ma il futuro del ghiacciaio è segnato, commenta Alberto Trenti, direttore di Meteo Trentino: '' Non è ragionevole ritenere che si possa operare all'infinito e penso che questa iniziativa non durerà più di dieci, quindici anni ''. L’obiettivo è limitare lo scioglimento della neve: “Questo telo geo-tessile ha uno spessore di quattro millimetri che racchiude delle micro bolle di aria ed ostacola il passaggio dei raggi del sole e la trasmissione di calore alla neve sottostante- spiega il responsabile del progetto per la PAT, dott. Alberto Trenti- Quest’anno sono stati stesi teli per un superficie di 90.000 metri quadri, pari a 20 campi di calcio, che hanno salvato dallo scioglimenti 130.000 metri cubi di neve: la valenza ambientale è notevole!”. 


L'utilizzo di teli geotessili è senza dubbio una strada per preservare parte di ghiacciai e per rallentare la loro scomparsa. Superata da anni la fase sperimentale, per alcune aree dei ghiacciai alpini il loro utilizzo è ormai una tecnica indispensabile per preservare parti strategiche. Il geotessile, o tessuto non tessuto, è un telo sintetico, inerte ed è così chiamato perché simile a un tessuto pur non essendo prodotto con telai che intrecciano le fibre. Esso inoltre, è leggero e molto resistente agli strappi.


Il Ghiacciaio Presena durante la Prima Guerra Mondiale è stato uno dei campi di battaglia più importanti sull fronte della Guerra Bianca in Adamello. Il ghiacciaio è stato luogo di sanguinosi conflitti tra l'impero austro-ungarico e l'Italia; ancora oggi si possono visitare i luoghi: trincee bunker e caverne per il ricovero delle truppe costruite dalle due fazioni, percorrendo il Sentiero dei Fiori.

1 commento: